Sapete che ero emozionata la mattina che ho visitato Euroflora 2018?  Non so quanti anni erano che non andavo a vederla ed ero piena di curiosità! Novità di quest’anno è stata l’ambientazione: il Parco di Nervi invece che la Fiera di Genova alla Foce. Una scelta coraggiosa perché ovviamente all’aperto si è alla mercé del tempo. Per fortuna il giorno che avevo scelto era una splendida giornata di sole, calda ma piacevole.
Euroflora 2018 fiori lavandaPotete vedere Euroflora sino al 6/05/2018, è aperta dalle 9 alle 19:30 con ultimo accesso alle 18:00. L’ingresso è proprio davanti alla stazione del treno, uscite e dopo pochi metri c’è il baracchino che vende i biglietti.  La manifestazione è capitata (o è stata pensata) proprio tra due ponti quello del 25 Aprile e quello del 1 Maggio e questo ha portato una grandissima affluenza  con giorni di tutto esaurito. Ecco questa cosa delle lunghe code ammetto che mi aveva leggermente inquietata, della serie: “Dovrò stare in piedi ore sotto il sole, io muoio”.  Invece devo dire che tutto si è svolto molto velocemente! In pratica ci sono tre controlli: al primo mostrate il biglietto (lo hanno chiamato controllo visivo), al secondo vi fanno aprire borse e zaini e passano il metal detector, infine presentate il biglietto al personale che scannerizza il codice a barre.

scacchiera-Euroflora-2018

Quanto tempo serve per visitare tutto?  Io ho impiegato circa due ore e mezza (calcolando anche il tempo impiegato a fare foto e video). Il parco è molto grande ma si gira bene: è quasi tutto in piano con alcune zone in pendenza segnalate nella mappa che viene rilasciata all’entrata.  A proposito, chi ha difficoltà  a deambulare deve sapere che avrà possibilità di noleggiare degli scooter elettrici a 4 ruote o carrozzine manuali; tutte le info qui.

Posso portare i cani?  Sì sono ammessi purché al guinzaglio (anche muserola in teoria ma non ho visto nessun animale che la portava).  Un solo cane a persona e dovete portare con voi il necessario per pulire nel caso sporcassero.

Costo del bigliettoLa tariffa intera viene 23€ e si paga a partire dai 17 anni, è gratis sino agli 8 anni compiuti e  dai 9 ai 16 è ridotta a 16 € , per gruppi di 25 persone 21 €.  Ci sono vari punti vendita o se preferite potete acqistare anche on line.  

Il parco è raggiungibile solo con i mezzi pubblici (il prezzo del biglietto comprende anche il viaggio di andata e ritorno nella tratta Genova-Voltri e Genova-Nervi Euroflora e  il bus navetta, sempre andata-ritorno, dal parcheggio di Piazzale Kennedy alla stazione di Genova Brignole (a questa pagina trovate tutte info utili )

cesta-fiori-Euroflora-2018Io ho preso il treno a Brignole intorno alle 8:45, era piuttosto pieno ma in tutto il periodo della manifestazione le corse sono state aumentate. Inoltre una volta arrivati alla stazione ci sono volontari che danno informazioni e distribuiscono gratuitamente la piantina del parco.

È possibile lasciare il parco e poi rientrare? Sì è permesso durante il giorno di visita mostrando il braccialetto (richiedibile ai vari info point sparsi per il parco)  ed il biglietto. Camogli-esposizione-Euroflora-2018

Dal punto di vista sicurezza un bel 10 lo darei, non mancano vigili del fuoco e assistenza medica. Grande pulizia e ordine, non c’erano cartacce in giro e anche le persone camminavano lungo i percorsi prestabiliti.  Molti i luoghi di ristoro (focaccia, dolci, gelati, insalate, fritti di terra e mare) e non meno importante anche i bagni chimici.

Giardino-Euroflora-2018

Vale la pena venire ad Euroflora? Dunque la questione non è così semplice, personalmente l’ho adorata all’istante tanto che ho fatto il giro almeno tre volte perché non volevo più venire via.

  1. Se non avete mai visto Euroflora, non conoscete il Parco di Nervi  oppure amate passeggiare in mezzo al verde per me la visita merita tutti i soldi spesi. Mangiare all’ombra di un vecchio albero sull’erba fresca con davanti il mare, in un contesto del genere, vedere i bambini correre divertirsi e fare le capriole ( a proposito c’è una zona tutta dedicata ai bimbi con parco giochi e anche punto ristoro) per me non  ha paragoni.
  2. Se invece siete abituati alle manifestazioni degli anni passati con le varie composizioni o la famosa cascata allora è possibile che rimaniate delusi perchè questa Euroflora è proprio un’altra cosa,come potete vedere dalle foto che ho messo in questo post. Se decidete di andare lo stesso  dovete farlo secondo me come occasione per vedere un Parco di Nervi come dovrebbe sempre essere. Più di una volta ho pensato: “Ma perchè non è sempre così??
  3. Sconsiglio la visita a chi vorrebbe vedere esclusivamente una Euroflora esattamente come quelle che si allestivano gli anni passati alla Foce, non troverà nulla di tutto ciò.

poltrona-Euroflora-2018

Cosa mi è piaciuto di più? Sicuramente gli allestimenti come quelli che vedete nella foto qui sopra e in quella sotto, nel primo caso sembrava di essere in una fiaba mi sentivo quasi come Alice nel paese delle Meraviglie, nel secondo caso invece mamma mia con i gazebo adornati con i fiori gli alberi tagliati a bonsai, sembrava quasi un giardino inglese.  Poi anche le barchette decorate con le erbe aromatiche tipiche liguri (rosmarino, timo, basilico…) e la fontana che onestamente non so se è stata creata in occasione di Euroflora 2018 oppure c’era già prima.

gazebo-euroflora-2018

Due cose non mi sono piaciute: il labirinto e il lago delle ninfee. Del primo non ho capito lo scopo forse doveva essere ideato diversamente con arbusti più alti oppure giri più lunghi, non so ho avuto l’impressione di fare un percorso normale e non un labirinto. Il lago invece l’ho trovato un po’ tristino, poco curato come se fosse stata preparato all’ultimo e mancasse qualcosa. Magari in una posizione più riparata con la vasca meno visibile e contornata da altri fiori avrebbe reso di più.  Altra cosa che ho notato è stata la minor presenza di espositori stranieri, la maggioranza  infatti è ligure.

Picnic-Euroflora-2018

 Io spero vivamente che una volta finito tutto,  il Parco non cadrà nel dimenticatoio e nell’abbandono sarebbe un peccato e una delusione bella grande.

VIDEO VISITA EUROFLORA 2018

Rosa Euroflora 2018

Mi sembra di aver detto tutto, sul sito di Euroflora comunque trovate tantissime altre info ( eventi, notizie aggiornate sulla disponibiltà dei biglietti, i musei aperti legati alla manifestazione). Qui sul mio profilo Flikr invece se volete ci sono altre foto di Euroflora 2018.
A presto!

Author

Ciao sono Emanuela, vivo a Genova e sono innamorata alla follia della mia Liguria. Oltre a fotografare mi piace cucinare, passeggiare in mezzo alla natura e stalkerare gatti :)

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It