Home Genova Giuseppina Grillo: Cimitero di Staglieno

Giuseppina Grillo: Cimitero di Staglieno

by EMANUELA
60 views

La prima volta che mi sono imbattuta nella tomba di Giuseppina Grillo è stato assolutamente per caso. Stavo ammirando varie statue quando all’improvviso sono capitata davanti a lei, così piccola in confronto alle altre.

Statua Giuseppina Grillo

Ma chi era Giuseppina Grillo? Dalle mie ricerche ritengo possa essere la figlia di Irene Anielli e Giacomo Grillo, uno dei più importanti banchieri italiani dell’epoca. 

Ad incuriosirmi è stato il fatto che sul basamento in marmo ci sono due epigrafi, una di Aleardo Aleardi poeta e politico, e l’altra di Niccolò Tommaseo linguista, scrittore e patriota. Mi sono chiesta: “Come mai due figure così di spicco della cultura italiana, hanno dedicato del tempo ad una bambina come tante altre?”

Nato a Genova nel 1830 da Agostino Grillo e Angela Maria Capurro, Giacomo lavora prima presso un notaio, poi al Banco Parodi e infine viene assunto alla Banca Nazionale.
Fu il primo Direttore Generale della Banca d’Italia, nata dalla fusione  della Banca  Nazionale con altre due banche toscane. Ma Giacomo Grillo visse anche i momenti dello scandalo della Banca Romana legando per sempre il suo nome a quello di Crispi e Giolitti.  Morì il 2 febbraio 1895.

Come ho dedotto che fosse proprio quel Giacomo Grillo? Leggendo il libro di Ferdinando ResascoLa Necropoli di Staglieno” dove parlando della tomba di Ada Carrena dice:

Ella aveva amato quel fiore così presto rapito dall’affetto del padre, l’attuale direttore generale della Banca Nazionale.

In una delle epigrafi si legge che era figlia di ” Giacomo e di Irene” ed effettivamente l’uomo sposò una donna che si chiamava così. Inoltre se guardiamo al suo atto di morte possiamo notare che morì in una casa situata in Piazza Cairoli, stesso luogo citato in un piccolo articoletto nella Gazzetta Piemontese del 3 Febbraio 1895.

UN PICCOLO MISTERO

 Il padre di Giacomo nell’epigrafe e in altri siti che ho consultato viene chiamato Agostino ma l’atto di morte del banchiere genovese riporta invece un certo Carlo. Tutti gli altri dati (nome della madre, data di morte, nome della moglie) invece coincidono perfettamente.

Giacomo aveva anche un fratello di nome Agostino, che dovrebbe essere questa persona
In questo caso la madre è Angela Capurro (manca solo il Maria) mentre il padre è Agostino.

Nell’Archivio storico del Comune di Genova esiste inoltre il disegno della lapide in memoria di Angela Capurro vedova di Agostino Grillo. 

Sono andata a cercare questa lapide ma il nome di Angela non c’è, viene nominata Rosa di Luigi Capurro le cui spoglie furono fatte trasferire qui dai nipoti Giacomo, Agostino, Enrico e Dominica Grillo. Questa donna, come si legge, fece da seconda madre a questi bambini. 

Confrontando date di morte e nascita Rosa e Angela dovrebbero essere sorelle. Angela è morta nel 1853 quando Giacomo aveva 23 anni, probabilmente era il fratello maggiore degli altri nominati qui. Questa lapide è collocata al numero 717, purtroppo ora non si vede più ma la piccola incisione  a forma di lampada è uguale a quella del disegno. 

La prima cosa che mi viene in mente è che sì qui era sepolta Angela ma alla morte di Giuseppina viene spostata nella tomba insieme alla nipote, e qui trasferita invece Rosa come si legge sulla lapide. Ho pensato allora che magari potesse trattarsi di omonimia, ma quanti Giacomo Grillo direttori di Banca nati a Genova, morti a Roma, sposati con una donna di nome Irene e con una madre che si chiamava Angela Maria Capurro possono esistere? 

Chi è questo Carlo? Un secondo nome? Un soprannome? Oppure tutta la mia teoria sull’identità del padre di Giuseppina è sbagliata? 

giuseppina grillo

A commissionare il monumento di Giuseppina Grillo fu Agostino, (credo suo zio paterno), che si occupò anche della tomba della madre, ricordata qui insieme alla nipote.

DOVE SI TROVA: Staglieno, Porticato superiore Pantheon al numero 26 settore D. 

COME ARRIVARE ALLA TOMBA: Molto semplice, andate sino al Pantheon in cima alle scale, girate a destra e proseguite dritti fino ad un porticato salite le scalette girate a sinistra e andate dritti, fino in fondo al corridoio. 


YouTube non salva informazioni e cookie riguardo agli Utenti su questo Sito Web, a meno che non si riproduca il video. Leggi Cookie Policy

FONTI CHE HO CONSULTATO:

SCANDALO BANCA DI ROMA

WIKIPEDIA
ROMEGUIDES
LA GAZZETTA PIEMONTESE MARZO 1893
LA GAZZETTA PIEMONTESE GENNAIO 1893
LA GAZZETTA PIEMONTESE MARZO 1893 


INFORMAZIONI SULLA FAMIGLIA GRILLO

ELOGIO FUNEBRE GIACOMO GRILLO GAZZETTA PIEMONTESE 3 FEBBRAIO 1895
ELOGIO FUNEBRE GIACOMO GRILLO GAZZETTA PIEMONTESE 4 FEBBRAIO 1895
GIACOMO GRILLO 
ATTO DI MORTE AGOSTINO GRILLO 
ATTO DI MORTE GIACOMO GRILLO

QUI POTETE VEDERE DOCUMENTO IN ALTA RISOLUZIONE

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare