Genova

Presepe biblico meccanico dai Frati Cappuccini

Presepe Biblico Meccanico dai Frati Cappuccini un vero gioiello e non capisco come abbia fatto a scoprirlo solo quest’anno! 

Avendo una passione sfrenata per i presepi, soprattutto per quelli meccanici, sono sempre alla ricerca di piccole meraviglie, e vi assicuro che questa lo è!

All’inizio della mostra verrete accolti da QUADRI MECCANICI :

  1. PROFEZIA DI ISAIA AL RE ACAZ SULLA VERGINE MADRE DI GESÙ
  2. PROFEZIA DI MICHEA SUL LUOGO DELLA NASCITA DI GESÙ
  3. LA PROFEZIA DI MALACHIA SULLA NUOVA ALLEANZA TRA DIO E L’UOMO INSTAURATA DA GESÙ
  4. LA RICERCA DELL’ALLOGGIO DA PARTE DI GIUSEPPE E MARIA

Il presepe inizia con Betlemme luogo di nascita di Gesù ed è proprio qui che troviamo la capanna della natività.
Proseguendo si arriva a Gerusalemme dove avvengono numerosi episodi della vita di Cristo raccontati nelle sacre scritture: in alto potete vedere la fortezza di Antonia (sede dei soldati romani), il Tempio e in basso il castello di Erode. Completano la scena la falegnameria e la filanda.
Ed eccoci all’ultima parte del Presepe Biblico Meccanico dai Frati Cappuccini: Betania.
Betania era una località della Giudea, oggi collocabile in Cisgiordania. Il Presepe ne ricostruisce un sobborgo: c’è la casa di Lazzaro e il fiume Giordano dove venne battezzato Gesù da Giovanni Battista. Il laghetto invece è il lago di Tiberiade dove avvenne la pesca miracolosa.

Questo presepe fu costruito da Franco Curti  allievo dei padri somaschi. Sacrestano di Carmagnola, iniziò a costruire il presepe proprio in una camera della casa parrocchiale e gli furono necessarie 12 mila ore di lavoro.

In poco tempo iniziò a girare per i paesi trasportando il presepe in un camioncino. La prima esposizione pubblica avvenne a Carmagnola nel 1949: ben presto diventa famoso in tutto il Piemonte e la Liguria. Decise di donare il presepe a padre Romano da Calice nel 1976 che inizia a farlo conoscere in giro per la Liguria. Sino al 1995 poi è stato esposto nel seminario di Finale Marina. A partire dal 2008 è ospitato nel Museo dei Cappuccini di Genova.


Le statue sono quasi tutte scolpite a mano da artigiani della Val Gardena, e ci sono più di 150 personaggi in movimento

La sala adiacente invece ospita una serie di presepi tradizionali a dir poco stupendi, guardate che meraviglia!

INFO: 

MUSEO BENI CULTURALI CAPPUCCINI, VIALE IV NOVEMBRE, 5 16121 GENOVA

INGRESSO MUSEO DA VIA B.BOSCO 

info@bccgenova.org
www.bccgenova,it

La visita è gratuita e comprende anche un’altra sezione dedicata a diversi presepi (ve ne parlo qui). Avete comunque la possibilità di lasciare un’offerta. 

dal 23 novembre 2019 al 2 febbraio 2020

ORARIO VISITE: MAR-DOM 14.30-18.00 // GIOV 10.00-13.00 e 14.00-18.00

per info potete anche chiamare 010 8592759

Author

Ciao sono Emanuela, vivo a Genova e sono innamorata alla follia della mia Liguria. Oltre a fotografare mi piace cucinare, passeggiare in mezzo alla natura e stalkerare gatti :)

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It